Spiagge accessibili d’Italia, online la nostra guida

Ammettilo, quant’è difficile trovare spiagge accessibili in giro per l’Italia? Tanto, lo sappiamo. Non è una battaglia facile da intraprendere. Basti pensare che c’è chi non garantisce affatto una perfetta inclusione per le persone con disabilità. Addirittura, c’è chi dà informazioni distorte rispetto alla realtà. Perciò, noi di Heyoka abbiamo messo in ordine le indicazioni […]

Grand Prix FISPES: lo sport è la chiave

Dal 7 al 9 giugno 2019 la redazione di Heyoka è andata al Grand Prix FISPES di Grosseto per seguire diverse gare sportive in vista delle qualificazioni per i Mondiali autunnali di Dubai (7-15 novembre 2019) e le Paralimpiadi di Tokyo (25 agosto – 6 settembre 2020). Durante la nostra permanenza, abbiamo potuto saggiare tutte […]

Non abbiate paura della diversità: ecco Asperger way

Asperger way è un progetto digitale di Ilaria e Simone, una coppia che, com’è scritto nella biografia della loro pagina Facebook, “si è conosciuta e riconosciuta grazie alla Sindrome di Asperger“. Già, perché il duo, che ora si trova a Novara, ha aperto anche un blog per parlare dell’Asperger e dell’Autismo. Facendo sì informazione, ma […]

La Disabilità Positiva della Special Angels Dance School

La Special Angels Dance School non è ancora aperta, ma promette di essere un limpido esempio di inclusione sociale. Stiamo parlando della futura accademia di danza di Virginia e Martina Di Carlo, sorelle unite dalla stessa passione artistica. Tra le due torinesi, Virginia, la più grande, è una persona con disabilità: a causa di un’asfissia […]

“La disabilità esiste, fatevene una ragione”

La disabilità esiste, e tale notizia non dovrebbe essere una novità. Tuttavia, ciclicamente vale la pena ribadirlo, in quanto l’opinione pubblica attuale tende a dimenticarsi di questo messaggio. Anche se, in più di un’occasione, lo stesso ottiene condivisioni online impressionanti. Come il video pubblicato su Facebook il 13 giugno 2019 da Nola, una bambina con […]

“Mia figlia con disabilità può fare tutto ciò che vuole”

È il 13 aprile 2019, all’Olimpico va in scena il match di Serie A tra Roma e Udinese. Prima del fischio d’inizio, come di consueto, i giocatori sfilano sul manto verde dello stadio per la cerimonia d’apertura. E, assieme al numero 9 giallorosso Edin Dzeko, c’è una bambina con disabilità. Solo dopo la gara si […]

Sessualità e disabilità, parola alla nostra esperta

Nel 2016 ho ideato Sensuability, un progetto multimediale di sensibilizzazione con l’obiettivo di abbattere gli stereotipi e pregiudizi relativi alla sessualità e disabilità, e favorire la libertà di espressione proponendo nuovi linguaggi e un nuovo modo di fare cultura che agisca attraverso tutte le forme d’arte: cinematografia, fotografia, pittura, musica e fumetto. Attraverso i differenti […]

Il qualunquismo (online) genera pietismo e ignoranza

Il qualunquismo non è un prodotto nato oggi. C’è sempre stato e (purtroppo) potrebbe persistere per lungo tempo. Tuttavia, con la ramificazione della libertà d’espressione online, è diventato un vero e proprio problema. Problema da discutere, osservare e combattere. Perché, sì, il qualunquismo genera pietismo e ignoranza, in tantissimi argomenti. Il qualunquismo online: cosa succede? […]

Abbiamo parlato con Iacopo Melio di emancipazione lavorativa

Iacopo Melio è un giornalista freelance con disabilità di notorietà nazionale. La sua storia ‘pubblica’ inizia nel 2014, con un articolo ironico di sua firma sulle barriere architettoniche diventato virale. In seguito, ha realizzato la campagna #vorreiprendereiltreno, oggi Onlus. Una storia ricca anche di diversi riconoscimenti, ultimo in termini di cronaca l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine […]

Antonio Tessitore, la SLA e la laurea: “Lottate per i vostri diritti”

Antonio Tessitore è un italiano di 42 anni, e da 15 è affetto dalla Sclerosi Laterale Amiotrofica. Una condizione che, comunque, non gli ha impedito di conseguire una tesi in Diritto Tributario dal titolo L’attività di accertamento fiscale. Presupposti e tipologie. E lo ha fatto nonostante la malattia gli abbia tolto la parola, riacquistata grazie […]