Treetop Experience in Danimarca Copenaghen

Treetop Experience, l’accessibilità lungimirante nella natura danese

Sì, anche le persone con disabilità possono attraversare e ammirare la natura danese grazie al Treetop Experience. Si tratta di un progetto architettonico inaugurato il 31 marzo 2019, dopo tre anni di progettazione. La realizzazione porta la firma dello studio danese EFFEKT, le cui mani hanno lavorato nella foresta protetta di Gisselfeld Kloster Skove, vicino a Haslev, un paesino situato a sud di Copenaghen. Il committente, il Camp Adventure Park, ha voluto fortemente un’opera orientata a un’offerta ‘for all’, cioè la creazione di uno spazio fruibile da visitatori di qualsiasi età e condizione fisica. Ancor prima della sua nascita, la struttura ha vinto l’Icon Awards 2017 nella sezione Visionary Architecture.

Le caratteristiche del Treetop Experience

Come riporta il numero 585 di Abitare, il Treetop Experience è “un percorso naturalistico che si snoda tra i boschi e culmina in una torre panoramica a spirale alta 45 metri”. In particolare, l’itinerario si sviluppa “da una vecchia fattoria” per poi snodarsi “tra gli alberi a diverse quote, fino a raggiungere una scultorea torre di osservazione“. Tutto il percorso misura 900 metri.

A rendere unico il Treetop Experience danese è proprio la sua ‘caratterizzazione a rampa’. Com’è possibile vedere anche dalle pic dell’account Instagram del camp, non vi sono barriere architettoniche di alcun tipo. Anzi, il percorso è totalmente liscio e privo di qualsivoglia scalino, in grado così di accogliere anche le persone costrette su ausili a quattro ruote o con difficoltà deambulatorie.

Treetop Experience in Danimarca, Copenaghen, accessibile ai disabili

L’ecosostenibilità al servizio dell’integrazione

L’attuazione del Treetop Experience è avvenuta nella piena osservanza del paesaggio circostante. Per esempio, l’intero fabbricato è stato plasmato usando legno reperito in situ. Inoltre, Lifegate sottolinea il forte richiamo a una connessione con l’ambiente circostante grazie alla scelta dei colori, quali legno e acciaio brunito “per massimizzare l’armonia con la foresta stessa”. In aggiunta, il tragitto è stato munito di numerosi punti di consapevolezza. In sostanza, “chi deciderà di percorrere questo trekking verticale potrà consultare del materiale informativo sul bosco, esposto in apposite piazzole di sosta“.

Perché il Treetop Experience è un encomiabile esempio

Portare l’accessibilità nella natura è una missione quanto mai complessa da affrontare. Tuttavia, il Treetop Experience mostra chiaramente la tangibile opportunità che siamo chiamati a realizzare. Una costruzione di questo tipo assume tutti i canoni d’encomio da cui partire per migliorare la nostra società. Insomma, se è stato possibile rendere inclusivo un pezzo di natura come questo, anche le metropoli possono imparare.

Fonte immagine: pagina Facebook Camp Adventure Park

Related Posts

Leave a Reply

Site Menu